0 Cart 0.00

Nessun prodotto nel carrello.

Cerca...

LASTRE UFFICIALI

Tutti i cani appartenenti alle razze riconosciute dalla F.C.I. e dall’E.N.C.I. possono essere sottoposti al controllo radiografico per la diagnosi di malattie genetiche ereditarie gravi (come la displasia dell’anca – Hip dysplasia/HD e del gomito – Elbow dysplasia/ED).

La radiografia sarà spedita a cura della Genimal, alla Ce.Le.Ma.Sche. corredata della documentazione predisposta dalla centrale compilata in ogni sua parte.
Le lastre, dopo la lettura ufficiale, sono trattenute per almeno 10 anni negli archivi Ce.Le.Ma.Sche.

Studio ufficiale (dal sito Ce.Le.Ma.Sche.)

“Lo screening radiografico deve essere effettuato con metodica standardizzata a non meno di 12 mesi di età  su entrambi i gomiti. Il cane deve essere opportunamente identificato e le radiografie corrispondenti, corredate di giudizio, devono essere identificate e archiviate per almeno 10 anni. La presenza di una o più patologie primarie (UAP – FCP – OCD – INC), di sofferenza ossea (osteo sclerosi subtrocleare) o di segni più o meno evidenti di artrosi (osteofiti di dimensioni variabili da 1 a più di 5 mm.) nelle 7 posizioni ben definite dell’articolazione sono da ritenersi gli elementi che consentono al lettore di formulare il giudizio sulla presenza o meno della patologia e sull’eventuale livello di gravità  (grado 0 – 1 – 2 – 3). I radiogrammi in proiezione latero-laterale con angolo radio-omerale di 45°-60° (UAP – INC) e nelle proiezioni dorso-palmare e obliqua (FCP – OCD) sono un indispensabile punto di partenza. Successivamente, si può ricorrere alla TAC, all’artroscopia o all’artrotomia esplorativa, qualora i dubbi non fossero stati esaurientemente chiariti. Il rischio di razza relativo a patologie del gomito è considerato doppio nelle razze Chow Chow, Rottweiler, S. Bernardo, Bovaro del Bernese rispetto a quello calcolato per il Pastore Tedesco, Golden e Labrador Retriever, pur se ritenute razze a rischio.”

 

L’età minima richiesta per l’esame è di 12 mesi per tutte le razze, ad eccezione delle razze in cui per la grande mole ed uno sviluppo tardivo, è previsto il controllo a 15 o 18 mesi.

Di seguito, l’elenco delle varie razze e dell’età minima prevista dalla FCI per l’esecuzione delle lastre.

it_ITItalian
it_ITItalian